Sei in: Home > Corsi di insegnamento > SCIENZE INFORMATICHE E STATISTICHE APPLICATE ALLA RICERCA
 
 

SCIENZE INFORMATICHE E STATISTICHE APPLICATE ALLA RICERCA

 

Computer Science and Statistics Applied to Research

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attività didattica
MED3115
Docenti
Prof. Claudio FORNARO (Docente Responsabile del Corso Integrato)
Prof. Franco MERLETTI (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott. Carlotta SACERDOTE (Docente Titolare dell'insegnamento)
Corso di studio
[f007-c310] laurea i^ liv. in tecniche audiometriche (ab.pr.san.audiometrista) - a torino
[f007-c316] laurea i^ liv. in tecniche audioprotesiche (ab.pr.san.audioprot.) - a torino
Anno
1° anno
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
INF/01 - informatica
MED/01 - statistica medica
SECS-S/02 - statistica per la ricerca sperimentale e tecnologica
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Aver superato le propedeuticità stabilite dal CdL.
 
 

Obiettivi formativi

  • ITA
  • INGL

Conoscenza e capacità di comprensione: L’insegnamento nelle sue tre parti intende far acquisire a) conoscenze atte a permettere la comprensione del funzionamenti dei sistemi informativi e di gestione delle informazioni e della letteratura scientifica pertinente; b) la conoscenza dei metodi quantitativi e dell'aggiornamento scientifico mediante lo sviluppo della conoscenza degli strumenti statistici utili alla pianificazione del processo di ricerca abbinati alla conoscenza di alcuni metodi analitici da scegliere ed utilizzare nell'esercizio della professione.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione: L’insegnamento nelle sue tre parti intende far apprendere: a) le basi della metodologia della ricerca e dello sviluppo dei programmi di ricerca, applicandone i risultati statistici al fine di migliorare la qualità del trattamento; b) far conoscere le principali tecniche informatiche e tecnologiche per il trattamento dell’informazione e dimostrare capacità nella gestione dei sistemi informativi e informatici.
Autonomia di giudizio: L’insegnamento metterà gli studenti in grado di comprendere le motivazioni d’uso degli strumenti informatici e delle metodologie di ricerca e permetterà loro di impostare processi di ricerca.
Abilità comunicative: L’insegnamento fornisce le competenze necessarie per comunicare e scambiare con proprietà di linguaggio i risultati relativi alle metodologie di ricerca e statistiche, anche utilizzando sistemi e informazioni di carattere informatico.
Capacità di apprendimento: L’insegnamento vuole esercitare mediante discussioni e sperimentazioni in aula la capacità di saper accedere e utilizzare metodi di ricerca statistici relativi alle problematiche audiometriche e vestibolari attraverso gli strumenti informatici, prendendo spunto dalla letteratura scientifica del settore specifico e di quelli affini, giudicandola criticamente ed elaborandola in forma personale.
In sintesi: Apprendere le basi della metodologia della ricerca, conoscere gli strumenti statistici utili alla pianificazione del processo di ricerca, nonché alla valutazione dei dati epidemiologici, e alcuni metodi analitici da scegliere ed utilizzare nell'esercizio della professione, applicando le migliori evidenze scientifiche reperibili in letteratura. saper utilizzare i sistemi informativi e informatici per analizzare i dati, Saper effettuare una ricerca bibliografica sistematica, anche attraverso banche dati e relativi aggiornamenti periodici ed essere in grado di effettuare una lettura critica di articoli scientifici.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • ITA
  • INGL

Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà essere in grado di:

dimostrare capacità nella gestione dei sistemi informativi ed informatici, nella comunicazione con gli operatori professionali, con i fornitori e con gli utenti del servizio;

saper utilizzare i sistemi informativi e informatici per analizzare i dati, in particolare statistici

utilizzare le nozioni acquisite per applicarle alla metodologia della ricerca e allo sviluppo dei programmi di ricerca, utilizzando i risultati al fine di migliorare la qualità del trattamento.

 

Programma

  • ITA
  • INGL

Informatica
Architettura degli elaboratori: cpu, bus, memorie, periferici, trasmissioni, sistemi operativi, memorizzazione dei dati audio, video e fissi.
Excel: introduzione, operazioni di base, utilizzo delle funzioni, utilizzo avanzato delle funzioni.
Statistica Medica
Statistica descrittiva. Concetti introduttivi ed esempi. Definizioni di statistica. Definizione di variabile: variabili qualitative (nominali, ordinali) e quantitative (discrete e continue). Raggruppamenti in classi. Matrici di dati. Descrizione di variabili: distribuzioni di frequenza. Frequenze assolute, relative, percentuali, cumulative. Tabelle di contingenza. Misure di tendenza centrale: media aritmetica, mediana, moda. Quantili. Misure di dispersione: range, varianza, deviazione standard, coefficiente di variazione. Cenni di probabilità. Test diagnostici. Validità di un test: sensibilità e specificità. Valori predittivi. Concordanza: Kappa di Cohen.
Statistica per la ricerca sperimentale e tecnologica
Cenni di storia (e filosofia) della Statistica. Dall’Universo al Campione: disegno sperimentale e campionamento. Scegliere e Programmare. Dai fenomeni alle statistiche: dati ed errori. Misurare e Descrivere. Dalle statistiche ai parametri: stima fiduciale e  prove d’ipotesi. Decidere. Dal Campione all’Universo. Speculare. Connessioni, Correlazioni, Regressioni.

 

Modalità di insegnamento

  • ITA
  • INGL

Informatica
12 ore di lezioni frontali relative ai fondamenti dell’informatica, con particolare riguardo all’ambito al trattamento dell’informazione sonora, con esercizi da svolgere autonomamente e verificati in aula.
12 ore di lezioni frontali in laboratorio relative all’uso di Excel, con esercizi assistiti in laboratorio.
Statistica Medica
Il modulo di Statistica Medica si articola in 24 ore di lezioni frontali, entro le quali circa 10 ore sono di esercitazione guidata dal docente sugli specifici argomenti trattati.
Statistica per la ricerca sperimentale e tecnologica
Il modulo di Statistica per la ricerca sperimentale e tecnologica si articola in 24 ore di lezioni frontali, entro le quali circa 8 ore sono di esercitazione guidata dal docente sugli specifici argomenti trattati.

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • ITA
  • INGL

L'esame consiste in tre prove scritte su ciascuna dei tre moduli in cui è suddiviso l’insegnamento. L’orale è previsto in caso di necessità di conferma delle competenze acquisite.
Per la determinazione del voto finale viene effettuata la media delle votazioni riportate nei singoli moduli.
Gli esami scritti sono composti di domande a risposta aperta ed esercizi di calcolo. Con queste domande si intende valutare sia la comprensione degli argomenti delle discipline sia la capacità dello studente di applicarli a casi specifici.
Il voto è espresso in 30esimi ed è valido un anno.

 

Attività di supporto

Non previste.

None.

 

Testi consigliati e bibliografia

  • ITA
  • INGL

Appunti e dispense fornite dal docente.
Brookshear – Informatica 9a edizione – Pearson/Addison Weasly
Brookshear – Computer Science 9th edition – Addison Weasly
Armitage – Statistica Medica – Feltrinelli
Bossi, Cortinovis, Duca, Marubini – Introduzione alla Statistica Medica – La Nuova Italia Scientifica
Box - Statistics for Experimenters: Design, Innovation, and Discovery - Wiley
Fleiss, Levin, Cho Paik – Statistical Methods for Rates and Proportions – Wiley
Härdle, Simar – Applied Multivariate Statistical Analysis – Springer
Pepe – The statistical Evaluation of Medical Tests for Classification and Prediction – Oxford U. Press
Salvi e Chiandotto –Biometria, principi e metodi – Piccin
Soliani – Textbooks on Internet – www.unipr.it

 

Note

II SEMESTRE

 
 
Ultimo aggiornamento: 05/07/2017 13:16
Campusnet Unito
Non cliccare qui!