Sei in: Home > Corsi di insegnamento > RIABILITAZIONE VESTIBOLARE
 
 

RIABILITAZIONE VESTIBOLARE

 

Vestibular Rehabilitation

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attività didattica
MED3123
Docenti
Dott. Alberto VITALUCCI (Docente Responsabile del Corso Integrato)
Dott. Piera MERLI (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott. Carla MONTUSCHI (Docente Titolare dell'insegnamento)
Corso di studio
[f007-c310] laurea i^ liv. in tecniche audiometriche (ab.pr.san.audiometrista) - a torino
Anno
2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
5
SSD attività didattica
MED/25 - psichiatria
MED/34 - medicina fisica e riabilitativa
MED/50 - scienze tecniche mediche applicate
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Aver superato le propedeuticità stabilite dal CdL.
 
 

Obiettivi formativi

  • ITA
  • INGL

Saper riconoscere in termini clinici le principali affezioni psichiatriche, in particolare quelle di natura psicosomatica.
Apprendere nozioni di epidemiologia e di terapia psicofarmacologica e di psicoterapia. Acquisire nozioni sulle  metodologie e tecniche riabilitative con attenzione ai disturbi dell'equilibrio e agli ausili.
Acquisire le conoscenze per praticare attività di riabilitazione funzionale della disabilità vestibolare, applicando le differenti metodologie di intervento, pianificando i tempi e verificando gli out-comes, valutando e preparando il setting riabilitativo adeguato, atto a garantire le migliori condizioni possibili sia per il paziente, sia per l'audiometrista, sempre tenendo conto delle migliori evidenze scientifiche disponibili.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • ITA
  • INGL

Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di:

PSICHIATRIA:
riconoscere i sintomi clinici dei principali disturbi psichiatrici;
riconoscere la verosimile presenza di un disturbo di personalità e saper gestire la comunicazione interpersonale in questi contesti;
saper indirizzare allo specialista psichiatra eventuali casi selezionati;
avere conoscenza della legislazione di base e dell’organizzazione dei servizi psichiatrici in Italia;
avere sommarie nozioni di farmaco e psico-terapia.

MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE:
conoscere i concetti base della diagnosi e del trattamento riabilitativo;
conoscere le principali patologie neurologiche ed ortopediche causa di disequilibrio;
apprendere un corretto approccio al paziente vertiginoso;
conoscere i principali protocolli di riabilitazione vestibolare;
conoscere le principali strategie di prevenzione delle cadute a terra.

AUDIOMETRIA 4:
saper raccogliere correttamente l’anamnesi del Paziente utilizzando anche i questionari;
identificare gli ambiti della patologia vestibolare di pertinenza ORL;
conoscere le metodologie riabilitative strumentali e non,  adottabili  secondo quanto previsto dal profilo professionale dell’audiometrista ed essere in grado di effettuare le manovre relative al trattamento della vertigine parossistica posizionale benigna (BPPV);
saper formulare una ipotesi di cartella clinica che identifichi i passaggi salienti del processo riabilitativo;
saper verificare i risultati derivanti dalla riabilitazione.

 

Programma

  • ITA
  • INGL

Psichiatria. Depressione Maggiore: Disturbi Unipolari e Bipolari. Schizofrenia e Disturbo Delirante. Disturbi d’Ansia: Disturbo di Panico, Disturbo Post-Traumatico da Stress, Disturbo d’Ansia Generalizzato, Disturbo Ossessivo Compulsivo. Disturbi Somatoformi. Disturbi di Personalità e Ritardo Mentale. Cenni sui Disturbi del Comportamento Alimentare.
Medicina fisica e riabilitativa.  Generalità. Tecniche di rieducazione. Terapia fisica. Sindrome ipocinetica. Ausili e ortesi. Il sistema dell’equilibrio. Classificazione delle vertigini.  Rieducazione vestibolare: protocolli, finalità. Il paziente emiplegico. Sclerosi multipla. Sindromi extrapiramidali. L’analisi del cammino strumentale. Valutazione clinica dei pazienti. Coma: classificazione, scale, quadro clinico.
Esercitazioni in reparto. Esercitazioni su pedana stabilometrica.
Scienze audiometriche 4. Le lezioni si articoleranno mediante l’utilizzo di slide ed audiovisivi e saranno intervallate da momenti di esercitazioni pratiche nell’ottica di far acquisire ai discenti una metodologia corretta inerente alla riabilitazione vestibolare. Verrà  compiuto un breve excursus per identificare gli ambiti della patologia vestibolare di pertinenza ORL cui seguirà l’analisi nel dettaglio,  sia dal punto di vista teorico che pratico, delle metodologie riabilitative strumentali e non,  adottabili  secondo quanto previsto dal profilo professionale dell’audiometrista. Al termine del corso verrà richiesto ai discenti di formulare una ipotesi di cartella clinica che identifichi i passaggi salienti del processo riabilitativo (anamnesi, valutazione condizioni pre riabilitazione, identificazione di un piano riabilitativo, valutazione dei risultati post riabilitazione, follow-up ) al fine di consolidare il loro processo di apprendimento (tale lavoro dovrà essere consegnato al docente almeno una settimana prima della data dell’esame finale).
In sede di esame finale, che consterà di una serie di domande orali relative alla teoria e di una prova pratica relativa alle manovre riabilitative, la cartella clinica stilata dai singoli discenti verrà discussa e valutata, in quanto parte integrante dell’esame.

 

Modalità di insegnamento

  • ITA
  • INGL

L’insegnamento si articola in 24 ore di Psichiatria, 24 di Medicina Fisica e Riabilitativa, 24  di Audiometria 4. E’ prevista una forte componente interattiva tra docenti e studenti.

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • ITA
  • INGL

PSICHIATRIA: E’ previsto uno scritto di 14 domande a scelta multipla più una domanda aperta. Il voto viene espresso in trentesimi. Lo studente che volesse migliorare la valutazione scritta può sostenere un orale.
MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE: E’ prevista una prova scritta di 15 domande a scelta multipla. Il voto viene espresso in trentesimi.
AUDIOMETRIA 4: Prova orale che consta di 9 domande pesate mediante check list più l’esecuzione pratica di una manovra relativa alla BPPV. Il voto sarà espresso in 30/30, lo studente che fosse nella condizione di ottenere il massimo risultato e volesse avere la lode deve presentare alla docente 15 gg prima dell’esame un elaborato scritto in cui propone, sulla base di quanto appreso, una proprio modello di cartella clinica relativa alla riabilitazione vestibolare.

Il voto finale dell’insegnamento è la media aritmetica dei tre moduli. Il rifiuto del voto di uno o più moduli implica la ripetizione delle tre prove nella sessione successiva.

 

Testi consigliati e bibliografia

  • ITA
  • INGL

“Diagnosi e Terapia dei Diturbi dell’equilibrio” (Giorgio Guidetti ED. Marrapese), materiale in formato pdf fornito dal docente.
Materiale fornito direttamente dal docente
Filippo Bogetto – Giuseppe Maina: Elementi di Psichiatria, II edizione. Edizioni Minerva Medica, Torino, 2006

Sono possibili aggiornamenti all'inizio dell'anno accademico.

Appunti e dispense fornite dal docente.

 

Note

I SEMESTRE

 
 
Ultimo aggiornamento: 05/07/2017 13:10
Campusnet Unito
Non cliccare qui!